venerdì 17 gennaio 2014

IO CREDO


Sono tante ormai
le persone che mi chiedono,
o che si domandano
(nei loro volti lo vedo),
in cosa credo

Beh, l’ho ripetuto spesso
e lo ridico adesso …
è del tutto naturale
e non c’è niente di male …
null’altro si può fare
se non interrogarsi
se ancora non si riesce
ad Amarsi

nella Mia intelligenza
non ho bisogno d’una religione
o di qualsiasi altra credenza

è già depositata in ogni singola Essenza
occorre solo riportarla a galla
dalla profondità della coscienza

Per riuscire in questo, chiaramente,
occorre però andare oltre la mente
per ri-trovare, finalmente,
quella connessione col cuore
che ci farà sperimentare
il Vero Amore!

P.S.
Sapete perché preferite credere
in qualcosa di preconfezionato?
Perché dentro di Voi
non avete mai guardato!

Diffidate di tutto ciò che leggete (anche delle mie elucubrazioni), sono esperienze fatte da altri, o riportate semplicemente, che nulla hanno a che fare con la “Via unica … e stretta …” che ciascuno deve seguire personalmente. Abbandonate l’illusione che per riuscirci, come afferma erroneamente “qualche” religione, sia sufficiente morire e poi “attendere” la resurrezione! Lo ribadisco ancora una volta, anche molti di quei blogs che apparentemente condividono informazioni che sono in risonanza con la nostra coscienza …
emozioni che apparentemente condivide la nostra “essenza” …
… sono la testimonianza della Sua assenza!


spero d’essere riuscito,
ancora una volta,
a farvi riflettere …
ma non m’illudo certamente
d’essere capito istantaneamente...

lo so perfettamente
che con la mente incosciente
bisogna avere tanta pazienza!


venerdì 10 gennaio 2014

EQUILIBRIO



Domanda:
ha già raggiunto l’equilibrio
può ancora incontrare difficoltà
che possano ostacolare
il processo d’apprendimento?>>

Risposta:
<<No, probabilmente …
costui, consapevolmente,
si adopererà per aiutare “disinteressatamente”
chi è pronto ad abbandonare la propria realtà>>
a favore del cambiamento
… e sapete perché?

Immaginate che la Creazione sia un muro
è l’umanità i mattoni che lo compongono …
se quelli che stanno in basso,
a causa, ad esempio, d’infiltrazioni d’acqua
od altre “forze esterne” (condizionamenti)
improvvisamente dovessero cadere
cosa succederebbe agli altri? …


Ecco dunque spiegata la necessità
che si faccia “tutti insieme” un salto di qualità
verso una più elevata Verità …

Certo è che se lo comprendessero anche
i predicatori di ciascuna religione,
grazie ai grandi numeri,
se ne avvantaggerebbe “non poco”
tutta la popolazione …

Ma si sa che costoro preferiscono perseverare
nel predicare bene e razzolare male
Cosa possiamo NOI, dunque, fare
se non Provare, anche per loro,
profonda compassione?
È certo un dato di fatto che nulla e nessuno
potrà mai arrestare
dell’evoluzione …